Archives for : leggere

21 settembre – Giornata mondiale della bibliodiversità

Oggi è la Giornata mondiale della bibliodiversità!

Ma cos’è esattamente? E perché dovremmo festeggiarla?



Continue Reading >>
Se ti è piaciuto condividi, grazie!
error

Ancora in tema rosa: lo stereotipo della superdonna e le disparità nelle narrazioni

Dopo la mia esperienza al Festival del Romance Italiano e dopo aver scritto io stessa un libro romance, ho iniziato a interessarmi anche a questo genere e ai tanti spunti e discussioni che riguardano la scrittura delle donne. Un tema che studio da tempo nella fantascienza, e che nel caso del romance è secondo me imprescindibile.

In questi ultimi anni, le questioni femministe sono tornate importanti e si prendono il giusto spazio, aiutate dall’ondata del #metoo, anche in riviste e contenitori generalisti, e in serie TV molto curate e attente a non cadere in vecchi stereotipi.
Una di queste, che sta facendo parlare di temi molto importanti, è Fleabag.

“Fleabag” racconta di una giovane donna londinese e della sua vita problematica, dovuta a una famiglia disfunzionale, alle difficoltà economiche legate alla gestione di una caffetteria a tema porcellino d’India, che aveva aperto con la sua migliore amica, ora defunta, e alla sua instabile, quanto frenetica vita sessuale e sentimentale.

Da Wikipedia


Continue Reading >>
Se ti è piaciuto condividi, grazie!
error

Consigli di lettura: “Seme selvaggio” di Octavia Butler

Oggi il consiglio di lettura è a tema: il 22 giugno, infatti, cade il compleanno della scrittrice Octavia Butler, scomparsa a soli 58 anni nel 2006.

Butler è un’autrice che amo molto. Le ho dedicato un approfondimento, che mi è valso un Premio Italia (lo racconto qui: Stranimondi 2018, ecco com’è andata!). E torno a parlarne in questa giornata per consigliarti un suo romanzo poco conosciuto e bellissimo, che ha avuto un’influenza enorme su ciò che è seguito e che verrà presto trasformato in una serie.

Si tratta di “Seme Selvaggio”, un romanzo del 1980.

Anyanwu è una guaritrice: una creatura molto antica capace di rigenerarsi e prodiga nel rigenerare, in grado di cambiare occasionalmente la forma del suo corpo replicando le fattezze animali. Vive in pace, ritirata, ed è la decana della sua comunità, una florida tribù del centro Africa.

Continue Reading >>

Se ti è piaciuto condividi, grazie!
error

Giornata mondiale contro l’omofobia, la transfobia, la bifobia – Un consiglio di lettura

OGGI è la Giornata mondiale contro l’omofobia, la transfobia, la bifobia.

L’obiettivo della giornata è quello di promuovere e coordinare eventi internazionali di sensibilizzazione e prevenzione per contrastare il fenomeno dell’omofobia, della bifobia e della transfobia.
Da Wikipedia

Dato che ho appena terminato di leggere un titolo interessante, mi viene naturale condividerlo: ti consiglio la lettura di “Trans/Scritture”, n.132 della rivista Leggendaria. Articoli, spunti, confini e passaggi su identità emblematiche.

trans-scritture

Il numero contiene molti approfondimenti su narrative, cinema e percorsi, e finestre su realtà africane, pakistane, indiane, europee. Ci sono pezzi interessanti anche su Artemisia e Rosa Luxemburg, e poi consigli di lettura a volontà con rimandi a Donna Haraway tra Muriel Spark e Porpora Marcasciano.

Complimenti a Giuliana Misserville per la cura di questo numero ad altissima densità di vita e di idee!

Cito dal suo articolo di apertura, dal titolo “Due questioni su narrativa e transessualità”:

“Sembra mancare, per lo meno in Italia, la coscienza diffusa di quanto le figure transgender siano divenute una categoria (e potente) della contemporaneità, proprio per la ricchezza di significati connaturati con le ambivalenze e l’articolazione di vite così stratificate.”

Qui trovi il breve editoriale, con il link di acquisto della rivista: http://www.leggendaria.it/…/leggendaria-n-1322018-editoria…/

Buone letture. E viva i diritti umani, semplicemente.

#giornatamondialeomofobia #stopomofobia #stoptransfobia #17maggio #transhomofobia #diritti

Se ti è piaciuto condividi, grazie!
error