Consigli di lettura – Scrivere narrativa di Edith Wharton – #leggoscrivo

Ciao e buon lunedì!

Questo post è il primo di una serie, che spero lunga e piena di spunti utili. Utili alle tue letture e anche alle tue scritture! #leggoscrivo è infatti un percorso che ho pensato per autori e autrici che vogliono perfezionarsi attraverso lo studio. E quale studio migliore di un bel saggio di scrittura?

 

banner-leggoscrivo

Molti grandi autori e molte grandi autrici hanno scritto testi divulgativi nei quali hanno raccontato la loro idea di scrittura. Molt* ci hanno aggiunto consigli utili. Tant* sono da leggere!

Partiamo quindi in questo viaggio, alla ricerca di idee, ispirazioni e riflessioni che arricchiranno anche il nostro percorso autoriale. Vai con #leggoscrivo!

Scrivere Narrativa (The Writing of Fiction) di Edith Wharton,

(mia edizione: Nuova Pratiche Editrice, 1996)

Edit Wharton è nota per i romanzi classici e rigorosi, sull’onda del mentore Henry James: per L’Età dell’Innocenza fu la prima donna a vincere il Pulitzer, nel 1921.

Edith-Wharton

Pochi sanno che fu anche attivista e insegnante durante gli anni della Grande Guerra, che visse in Europa, a fianco delle lavoratrici prive di assistenza e dei rifugiati.

In questo saggio del 1925, troviamo il talento di Wharton nell’insegnare, ovvero nel trasmettere competenze in modo da suscitare anche la voglia di usarle presto e bene.

scrivere-narrativa

Nelle prime pagine “generali”, Wharton espone le insidie che attendono autori e autrici esordienti: insidie che sono pressappoco le stesse di oggi! Sì, perché questo saggio breve e corposo è a sua volta “classico”: con uno stile tradizionale (è un manuale, ma non troverete elenchi puntati!) dispiega e approfondisce una teoria e una pratica della tecnica di scrittura ancora attuali e valide.

Arricchite anche di citazioni dei grandi romanzi suddivisi per storia e nazione (francesi, inglesi, russi) e di esempi dai grandi maestri, le pagine di Wharton ci danno tanto da riflettere e da imparare: sul racconto, sul romanzo, sui tipi di romanzo e su… Marcel Proust, che Wharton affronta citando Nietzsche: classica e spericolata.

Scrivere narrativa è un piccolo tesoro da riscoprire, utile per chi scrive a tutti i livelli, bello da leggere per il solo piacere di farlo.

La citazione:

L’originalità vera non consiste in una nuova maniera, ma in un nuovo modo di vedere. Questa nuova e personale visione si ottiene soltanto guardando abbastanza a lungo l’oggetto rappresentato, in modo da farlo proprio; e la mente che deve portare il germe nascosto alla piena fioritura dev’essere capace di nutrirlo con una ricchezza accumulata di conoscenza ed esperienza.

 

#leggoscrivo-1-wharton

E tu l’hai letto? Ti è piaciuto? O lo leggerai? Fammelo sapere nei commenti!

Se ti è piaciuto condividi, grazie!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WordPress spam blocked by CleanTalk.